Salsa di scalogni e mele

Ideale per accompagnare le vostre migliori carni.
Salsa scalogno e mela
casseDrôle

Oggi vi propongo la ricetta di una salsa davvero gustosa che vi servirà per accompagnare degnamente un arrosto di vitello o di maiale ma anche piatti diversi, come quello che vi presento in foto: una carne salata accompagnata da una insalata autunnale di finocchi, arance e uva.

Ingredienti per circa 200 ml di salsa

1 mela golden

3 scalogni

200 ml bicchiere di vino rosso

200 ml di acqua

5 bacche di ginepro

2 gr di pepe nero

2 gr di sale

2 foglie di alloro fresco

8 gr di zucchero

40 gr di burro

2 cucchiai di olio evo

Inizierete pulendo gli scalogni e tritandoli grossolanamente.

Metterete l’olio e metà del burro in un pentolino dai bordi alti e inizierete a rosolare gli scalogni a fuoco basso per 5 minuti.

Nel mentre pulirete la mela, la priverete della buccia e del torsolo e la farete a cubetti.

Aggiungerete la mela allo scalogno e lascerete cuocere per 5 minuti aggiungendo lo zucchero.

Potrete ora mettere in pentola le bacche di ginepro, l’alloro e il pepe nero.

Alzerete la fiamma al massimo e sfumerete con il vino, lascerete che prenda il bollore quindi aggiungerete l’acqua e farete cuocere 30 minuti a fuoco vivace.

Eliminerete l’alloro e frullerete il tutto. Dopo aver ben amalgamata la salsa nel frullatore la filtrerete attraverso un colino a maglie strette.

Rimetterete la salsa sul fuoco e lascerete ridurre siano a raggiungere una consistenza vellutata, a questo punto aggiungerete il resto del burro, mescolerete con una frusta da cucina e la salsa sarà pronta.

Non vi resterà che assaggiarla, aggiustarla di sale e servirla con le vostre migliori carni!

Buon appetito a tutti e rammentate sempre che il cibo è vita quindi meglio sia buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati