Chiusi i lavori del “vallo” di Plan Chécrouit, ora si aspetta il collaudo

A spiegarlo, in Consiglio comunale, il Sindaco di Courmayeur Roberto Rota: “Negli scorsi giorni sono stati eseguiti i lavori prodromici al collaudo che permette l'apertura degli impianti e delle piste". I lavori erano partiti nell'autunno scorso dopo la frana che a febbraio 2020, aveva scaricato quasi mille metri cubi dalle pendici del Mont Chétif.
Interventi Plan Chécrouit - Prima fase
Comuni

Lo scorso 23 giugno la questione era arrivata in Consiglio Valle: il comprensorio sciistico di Plan Chécrouit a Courmayeur, sarebbe stato pronto per l’Immacolata, dopo la frana che si è abbattuta sugli impianti il 25 febbraio 2020, scaricando quasi mille metri cubi dalle pendici del Mont Chétif.

Ora, l’intervento di costruzione delvallo“, oltre alle altre opere poste a protezione della zona, è concluso.

A spiegarlo, in Consiglio comunale, il Sindaco di Courmayeur Roberto Rota: “Negli scorsi giorni è stato eseguiti lavori prodromici al collaudo che permetterà l’apertura degli impianti e delle piste per la prossima stagione invernale. La finitura e la semina dell’erba proseguiranno a novembre, ma questo intervento sarà terminato eventualmente dopo Pasqua”.

Il via libera alla realizzazione del “vallo” era arrivata in Consiglio già nel luglio 2020, portando ad una vera e propria “corsa contro il tempo” nello scorso autunno per una stagione invernale, in realtà, mai partita a causa dell’emergenza epidemiologica.

Il costo totale dell’opera ammonta a 4,5 milioni di euro, in parte derivanti da fondi regionali e in parte dalle casse del Comune stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte