Guardia di finanza, visita in Valle per il Comandante del nord-ovest

Il generale di Corpo d’armata Fabrizio Carrarini, tra mercoledì 6 e giovedì 7 ottobre, è stato in diverse strutture e reparti del corpo: la caserma Luboz, la tenenza del Gran San Bernardo e le stazioni Sagf di Cervinia e Entèves.
Il generale Carrarini nell'incontro con i reparti.
Cronaca

Dopo il Comandante regionale della Guardia di finanza, in Valle d’Aosta è giunto in visita anche il vertice delle “Fiamme Gialle” nell’Italia nord-occidentale, il generale di Corpo d’armata Fabrizio Carrarini. Tra mercoledì 6 e giovedì 7 ottobre, l’alto ufficiale è stato in diverse strutture e reparti del corpo.

Anzitutto, alla caserma “Luboz”, sede del comando territoriale di Aosta, retto dal colonnello Massimiliano Re. Il generale Carrarini ha incontrato ufficiali, comandanti dei reparti e una delegazione di finanzieri in congedo della sezione A.N.F.I. di Aosta. Un “messaggio di vicinanza” è stato rivolto, tra l’altro, ai comandanti di reparto, ponendo l’accento sui valori più autentici che devono orientare l’azione di ogni ufficiale del corpo.

Il generale Carrarini si è quindi recato alla tenenza di confine del Gran San Bernardo e alle stazioni del Soccorso Alpino di Cervinia ed Entrèves. Nella circostanza, l’alto ufficiale, nel ricordare i militari tragicamente scomparsi nel 2019 e nel 2020, ha esplicitato il proprio convinto apprezzamento per l’attività di soccorso delle vite umani in montagna, svolto con continuità dalle unità specializzate.

Infine, non è mancata una serie di incontri istituzionali con il presidente della Regione Erik Lavevaz, con il presidente del tribunale Eugenio Gramola e il procuratore capo Paolo Fortuna, all’insegna della massima sinergia e collaborazione con il corpo per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca