Scuola, la Flc Cgil e la Cisl domani in piazza con i precari

Secondo i sindacati, numerosi docenti che lavorano da anni, "non saranno assunti a tempo indeterminato e molte cattedre rimarranno scoperte".
Immagine di archivio
Economia

Tornano in piazza i precari della scuola. Domani, mercoledì 2 settembre, a Roma, a fianco dei lavoratori precari ci saranno la Flc Cgi e la Cisl.

“Sulla ripartenza dell’anno scolastico molte sono le lacune e gli elementi di criticità presenti nelle scelte del ministero dell’istruzione e dell’assessorato Istruzione e cultura della Valle d’Aosta – sottolinea il sindacato –  avevamo richiesto organici adeguati, stabilizzazione del personale, risorse, garanzie sul distanziamento e formazione del personale. Le risposte complessivamente sono state parziali e tardive, ma su un punto sono state palesemente inadeguate: la scelta di rinviare il concorso straordinario, di complicare inutilmente questa procedura e di consegnare il nuovo anno scolastico a un nuovo record di supplenze, mentre in piena pandemia sarebbero serviti provvedimenti tempestivi per semplificare e velocizzare concorsi e assunzioni per completarli entro settembre”.

Aggiunge la Cisl Vda: “Per la Valle d’Aosta, dopo le convocazioni da graduatorie di istituto effettuatesi la scorsa settimana, rimangono ancora da assegnare ben 271 cattedre (tra tempi interi, tempi parziali e spezzoni orari, nel cui numero sono compresi decine e decine di posti di sostegno), il che significa che solo ora, dopo il 1° settembre, i singoli dirigenti dovranno reperire gli aspiranti per coprire tale fabbisogno, oltre eventualmente a sostituire gli assenti per maternità, motivi di salute o personali e per altri istituti contrattuali.
Come Cisl Scuola chiediamo nuovamente dei concorsi per soli titoli che possano stabilizzare coloro che a scuola prestano servizio da più anni e che, per le loro condizioni di precarietà, non possono garantire la continuità sullo stesso gruppo classe o almeno nella stessa scuola.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia