Aosta, nell’Ecocalendario 2018 i lavori del Liceo Artistico per sensibilizzare alla differenziata

È stato presentato questa mattina, infatti, il calendario realizzato dal Comune con il contributo di Quendoz, e che quest’anno ha visto la collaborazione con il Liceo di Aosta. I dati della differenziata intanto, a dicembre, raggiungono il 67%.
Presentazione dell'Ecocalendairo 2018, i ragazzi del Liceo Artistico di Aosta
Politica

Tredici immagini, una per ogni mese dell’anno, più quella di copertina, per sensibilizzare gli abitanti di Aosta a migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti. È stato presentato questa mattina in Municipio, infatti, l’Ecocalendario 2018 realizzato dal Comune di Aosta con il contributo della ditta Quendoz, e che quest’anno ha visto la collaborazione con il Liceo Artistico di Aosta.

51 le illustrazioni realizzate per il concorso “Le immagini del riciclo” dalle classi 3^A, 3^B e 4^B dello scorso anno scolastico, seguite dal professor Lorenzo Bona, docente di Discipline grafiche e che a vario titolo spiegano come fare una differenziata virtuosa a partire dall’immagine di copertina in cui i materiali, racchiusi all’interno di quattro clessidre, bel simboleggiano il “loop” del rientro in circolo dei rifiuti.

“Sono opere che potrebbero essere tranquillamente utilizzate per una campagna nazionale – spiega l’Assessore comunale all’Ambiente Delio Donzel – e contengono messaggi trasmessi in maniera molto efficace. I dati ci dicono che la raccolta differenziata ad Aosta, a dicembre, è del 67%, il nostro obiettivo è di arrivare almeno al 70% nel 2018 e contiamo di riuscirci anche grazie alle informazioni e le immagini del calendario, perché tanta gente, ogni tanto, fa ancora fatica a differenziare correttamente”.

Sulla stessa linea l’Assessore all’Istruzione Andrea Paron: “Abbiamo realizzato un sogno che avevamo da anni: far collaborare il Settore ambiente con l’Istruzione, ed oggi siamo riusciti a coinvolgere una scuola importante come il Liceo Artistico. Ringrazio i ragazzi e gli insegnanti che aiutano tutta la comunità a veicolare la sensibilità verso il tema ambientale. aspetto per noi fondamentale”.

La classifica delle opere sul calendario
1° classificato: Miriam Slaverio – classe 3^B – “Nulla si crea, tutto si trasforma”
2° classificato: Andrea Vinci – classe  3^B – “Per un mondo migliore”
3° classificato: Vanessa Dagostino – classe 3^A – “Reincarnazione”
4° classificato: Brigitte Hugonin – classe 3^A – “Riduci. Ricicla. Riusa.”
5° classificato: Felicia Borrelli – classe 4^B – “Il riciclo”
6° classificato: Eleonora Locatelli – classe 3^A – “Loading…”
7° classificato: Beatrice Bonin – classe 4^B – “Destino comune”
8° classificato: Alessia Toscano – classe 4^B – “Stop. Think… Recycle”
9° classificato: Aline Manino – classe 4^B – “Proteggi l’ambiente”
10° classificato: Martina Festi – classe 3^A – “Tre campanelle”
11° classificato: Salvatore Cacciatore – classe 4^B – “Impariamo a differenziare”
12° classificato: Matteo Raco – classe 3^A – “Dai una seconda vita a ciò che butti”
13° classificato: Alessandra Elce – classe 3^A – “Senza titolo”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte