Politica di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 28 Luglio 2021 17:58

Assestamento di bilancio, Savt: “Si va ad invadere ancora il campo contrattuale”

Aosta - Il direttivo confederale del Savt interviene sulla manovra di assestamento di bilancio, auspicando "che fin dal prossimo mese di settembre possa finalmente iniziare un confronto sulla programmazione del futuro che dovrà essere la base del bilancio 2022/2024 e di quelli successivi". 

Palazzo RegionalePalazzo Regionale

“Una manovra “tecnica” che va a distribuire le risorse in differenti settori anche al fine di continuare a fronteggiare l’emergenza economica e amministrativa”. Così il direttivo confederale del Savt interviene sulla manovra di assestamento di bilancio, auspicando “che fin dal prossimo mese di settembre possa finalmente iniziare un confronto sulla programmazione del futuro che dovrà essere la base del bilancio 2022/2024 e di quelli successivi”.

Il sindacato stigmatizza anche il fatto che “con le leggi si vada ad invadere per l’ennesima volta il campo contrattuale, facendo venire meno il ruolo delle parti sociali”.

Sul Green pass, invece, il direttivo Savt evidenzia come sia indispensabile mettere in atto tutte le azioni, compreso il buonsenso e la responsabilità nel comportamento quotidiano di ognuno di noi, finalizzate ad evitare che si possa arrivare ad una nuova chiusura delle attività commerciali e produttive, scenario che sarebbe devastante in particolare per la Valle d’Aosta visto il suo particolare tessuto socio-economico.”

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo