Politica di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 18 Novembre 2020 14:58

Coronavirus, Alliance Valdôtaine chiede tamponi per tutta la popolazione

Aosta - "Uno screening di tutta la popolazione, avvalendosi anche del settore del volontariato, che potrebbe essere utilmente impiegato a supporto degli operatori sanitari".

Albert Chatrian

Tamponi a tutti i valdostani. E’ quanto chiede Alliance Valdôtaine, dopo aver riunito il neo comitato esecutivo per un’analisi della crisi sanitaria in corso.

“Proprio in funzione delle piccole dimensioni, è necessario, oltre che possibile, procedere ad implementare l’attività di screening attraverso un aumento considerevole del numero di tamponi giornalieri” scrive in una nota il movimento. La richiesta di AV è di dotare “le strutture destinate a tali operazioni delle attrezzature, dei dispositivi e del personale necessari per realizzare nei prossimi mesi uno screening di tutta la popolazione, avvalendosi anche del settore del volontariato, che potrebbe essere utilmente impiegato a supporto degli operatori sanitari”.

L’altro aspetto su cui intervenire riguarda l’implementazione delle USCA sul territorio e la maggiore sanitarizzazione delle strutture socio-assistenziali diffuse in tutta la regione, “per il trattamento dei pazienti in loco attraverso protocolli terapeutici validati, che, oltre a migliorare il servizio reso alle persone contagiate, eviterebbe di sovraccaricare l’ospedale”.

Infine, Alliance Valdôtaine ritiene che vada fatto “un ulteriore sforzo per ottimizzare la filiera di comando, perché si possano superare i problemi di comunicazione e di risposta alla popolazione e agli operatori, anche relativamente alle procedure da seguire”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>