Politica di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 23 Gennaio 2021 16:31

Ferrovia, sopralluogo sulla linea Aosta-Pré-Saint-Didier  

Il sopralluogo dell'Assessorato ai trasporti e di tecnici di Rfi si è svolto ieri, venerdì 22 gennaio. L'Assessora Minelli: "Ora aspettiamo le valutazioni di RFI sull'eventuale possibilità di aprire parzialmente la linea dell'alta valle".

Linea Aosta Pré Saint DidierLinea Aosta Pré Saint Didier

Illustrare lo stato della progettazione e degli interventi necessari per riaprire la tratta ferroviaria Aosta-Pré-Saint-Didier e verificare la possibilità e gli eventuali tempi di un’apertura parziale. Con questi due obiettivi si è svolto ieri, venerdì 22 gennaio, un sopralluogo sulla linea a cura dell’Assessorato ai trasporti e di tecnici di Rfi.

“Ho chiesto a RFI quali siano gli interventi necessari per un’apertura parziale della linea, ora mi aspetto delle risposte da parte loro” ha spiegato l’Assessora ai Trasporti Chiara Minelli. “Non penso, come detto in questi giorni, che la mia sia stata una fuga in avanti: occuparsi di migliorare il trasporto pubblico locale in alta valle non credo sia in contrasto con il lavoro necessario ed urgente sulla pandemia” ha precisato la Minelli.

I tempi, qualora la riattivazione parziale sia possibile, non saranno comunque immediati. L’incontro avvenuto subito dopo il sopralluogo è stato anche l’occasione per fare il punto più in generale sui progetti di miglioramento della ferrovia in Valle d’Aosta. “Ho ribadito che aspettiamo entro l’estate il progetto definitivo di elettrificazione della tratta ferroviaria Ivrea/Aosta” ha sottolineato ancora Minelli.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

2 commenti su “Ferrovia, sopralluogo sulla linea Aosta-Pré-Saint-Didier  ”

  • Salve,
    Sarebbe una bella cosa, visto che abbiamo mezzi di comunicazioni tra la val Digne e Aosta un po precari, se dovesse succedere, far combaciare con gli orari scolastici, ciò che non avveniva in passato. Purtroppo so bene che questo avverrà fra molto tempo, e sicuramente i miei nipoti non lo sfruttetanno ne lo vedranno.

  • Abbiamo una ferrovia da terzo mondo (da Aosta a Ivrea) un cui ramo è stato reciso con assoluta nonchalance (Aosta – Pré-St-Didier).
    TIn realtà già tutta la tratta avrebbe dovuto essere rettificata ed elettrificata un paio di decenni fa, sfruttando la lunga sosta forzata a seguito dell’alluvione del 2000. Ora ognuno di noi potrebbe viaggiare veloce e comodo tra Aosta e Torino e Milano, senza doversi far succhiare il sangue dalle rapaci autostrade valdostane.
    Chiedetevi perché non è stato fatto. Fa sicuramente comodo ad alcune forze politiche tenere il popolo vda il più chiuso possibile, senza grandi possibilità di allargare i propri orizzonti.

Commenta questo articolo