Politica di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 25 Settembre 2019 18:08

Geenna, il Comune di Aosta valuta la costituzione di parte civile al processo

Aosta - Ad annunciarlo in Consiglio comunale il Sindaco Fulvio Centoz: "Stiamo valutando l'ipotesi, bisogna capire ancora la modalità, ma è un evento che sull’immagine del Comune ha inciso e non si può fare finta di niente”.

Piazza Chanoux - MunicipioPiazza Chanoux -Municipio

Processo Geenna – l’udienza che si aprirà dopo la maxi-operazione anti ‘ndrangheta che ha colpito anche, con una serie di arresti, il territorio valdostano – il Comune di Aosta sta valutando l’ipotesi, assieme ai legali dell’ente, di costituirsi parte civile.

Ad annunciarlo, durante i lavori odierni del Consiglio comunale, è stato il Sindaco del Capoluogo Fulvio Centoz: “Visto che l’indagine sta andando a conclusione – spiega – e visto il risalto che naturalmente l’operazione ha avuto, portando anche in Comune una Commissione antimafia a controllare gli atti amministrativi, la lesione dell’immagine dell’Ente c’è stata. Stiamo valutando di costituirci parte civile, bisogna capire ancora la modalità, ma è un evento che sull’immagine del Comune ha inciso e non si può fare finta di niente”.

Il Sindaco di Aosta Fulvio Centoz

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>