Anziani, ad Aosta riprende la ginnastica e riapre il baretto del Quartiere Cogne

Da lunedì 22 giugno ripartono diversi servizi e attività per gli anziani di Aosta organizzati nell'ambito dell'accordo di co-progettazione tra il Comune e le cooperative L’Esprit à l’Envers, La Sorgente e Leone Rosso.
Foto d'archivio - Saggio finale del corso di ginnastica (anno 2019)
Società

Dopo tre mesi di stop dovuto all’emergenza sanitaria, da lunedì 22 giugno prossimo riprendono alcuni importanti servizi previsti nell’ambito dell’accordo di co-progettazione tra l’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Aosta e il raggruppamento di Cooperative sociali (L’Esprit à l’Envers soggetto capofila, La Sorgente e Leone Rosso).

In primis nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza sanitaria previste ripartirà la ginnastica estiva proposta come di consueto in collaborazione con la Uisp. L’attività motoria per gli over 60 si svolgerà al campo di atletica Tesolin dal lunedì al venerdì, tutti i giorni 8.30-9.30 o in alternativa dalle 10 alle 11.

Gli anziani della città di Aosta avranno nuovamente a disposizione, sempre da lunedì 22, il loro punto di riferimento e di incontro: il Baretto del Quartiere Cogne che sarà ampliato da un suggestivo dehors collocato all’interno dei giardinetti del quartiere. Gli orari di apertura rimarranno quelli di sempre: tutti i pomeriggi, dal lunedì al sabato, dalle 14 alle 19, il lunedì e il giovedì anche la mattina dalle 9.00-11.30 e il sabato dalle 9 alle 12.

Gli uffici della co-progettazione, sia del quartiere Cogne che del Quartiere Dora, sono nuovamente operativi, ma ricevono solo su appuntamento. Le persone interessate devono chiamare il numero 0165/210745 o il cellulare 342/6685128 per concordare la data e l’ora della visita, prima di recarsi in ufficio.

E’ riaperta, infine, la procedura per l’assegnazione di alcuni orti comunali ancora disponibili in diverse zone della città di Aosta. Per presentare la manifestazione di interesse, al fine di evitare code ed assembramenti negli uffici, è necessario telefonare dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12 ai numeri 0165/210745 oppure 342/6685128 per prenotare un appuntamento per la compilazione dell’apposita modulistica.

Non è fissato un termine per la presentazione delle domande e l’assegnazione degli orti rimanenti avverrà sulla base di una graduatoria stilata in base all’ordine di arrivo fino ad esaurimento dei lotti disponibili. Per l’intero 2020 il canone degli orti sarà gratuito.

Per usufruire di questo come degli altri servizi attivati nell’ambito della co-progettazione le persone dovranno sottoscrivere una tessera annuale al costo di 5 euro.

“Come Amministrazione comunale siamo contenti – dichiara Luca Girasole, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Aosta – di poter riaprire, con le dovute attenzioni e con il rigoroso rispetto delle misure di sicurezza, le attività e i servizi per gli anziani che sono, insieme ai bambini, tra le categorie che più hanno sofferto durante il periodo di lockdown”. “Da lunedì 22 giugno – continua l’Assessore Girasole – riapre quindi il baretto del quartiere Cogne, già punto di riferimento e di incontro per gli anziani di Aosta, così come riprendono le attività motorie pensate appositamente per mantenere in buon forma fisica le persone della terza età”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società