Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 17 Novembre 2020 11:05

Coronavirus, annullata l’edizione 2020 di “Art & Ciocc”

Aosta - La manifestazione, in programma dal 29 ottobre al 1° novembre in piazza Chanoux ad Aosta, salta a causa delle disposizioni dell'ultimo Dpcm che vieta le manifestazioni fieristiche fino al 13 novembre. Annullata anche la mostra-mercato "Eun dzor de martzà"

Art CioccArt & Ciocc 2019

Salta l’edizione 2020 di “Art & Ciocc. Il tour dei cioccolatieri”, la manifestazione in programma ad Aosta, in piazza Chanoux dal 29 ottobre al 1° novembre.

A comunicarlo è l’Amministrazione comunale del Capoluogo.

Non solo, ad essere annullata è anche la ventesima edizione di “Eun dzor de martzà et de feta avoué cice de Sen Marteun”, la mostra-mercato che si sarebbe dovuta tenere ad Aosta l’8 novembre.

Il provvedimento è stato preso a seguito – spiega il Comune – delle “nuove disposizioni correlate all’emergenza sanitaria in corso, di cui al Dpcm del 18 ottobre 2020 che vieta fino al 13 novembre la realizzazione di sagre e fiere di comunità consentendo unicamente le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale ed internazionale” e “visto altresì l’aggravarsi della situazione epidemiologica e l’incremento dei casi sul territorio regionale”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo