Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 28 Ottobre 2020 11:13

Coronavirus, La Clusaz di Gignod si arrende: “A fine anno spegniamo i fornelli”

Gignod - Con la fine dell’anno, terminerà il viaggio nel mondo della ristorazione e dell’ospitalità della Locanda La Clusaz di Gignod. "Una situazione come questa ha bisogno di energie giovani e tanta determinazione".

Maurizio Grange e Sevi Math La ClusazMaurizio Grange e Sevi Math La Clusaz

La pandemia fa una nuova vittima illustre nel mondo della ristorazione. La storica Locanda La Clusaz di Gignod ha deciso, infatti, a fine anno di chiudere i battenti.

“E’ una decisione sofferta, ma necessaria.  – dice Maurizio Grange  Una situazione come questa ha bisogno di energie giovani e tanta determinazione. Noi abbiamo fatto il nostro percorso e ci ritiriamo, con tanti ricordi bellissimi e un ringraziamento a chi ci ha conosciuto, ai fornitori che ci hanno servito per anni e a tutti i nostri preziosi collaboratori che ci hanno permesso di scrivere questa piccola storia”. Sevi Math aggiunge “Grazie a tutti. Porteremo nel cuore le tante serate trascorse tra cucina, sala e ospiti attenti, curiosi e appassionati cultori di sapori e tradizione”.

Dal 1987 a oggi Maurizio Grange e Sevi Math, hanno esplorat0 nuove frontiere del gusto, con delicatezza e passione, nel pieno rispetto e attenzione della tradizione valdostana. Ricerca, sperimentazione e proposte originali cresciute nel tempo fino ad arrivare alla stella Michelin, che ha accompagnato il ristorante per molti anni.

2 commenti su “Coronavirus, La Clusaz di Gignod si arrende: “A fine anno spegniamo i fornelli””

  • Roberto Fusè says:

    Con grande dispiacere leggo questa notizia, la Clusaz era per noi un piccolo rifugio dove riposare anima e corpo, con voi abbiamo assaporato il piacere di stare a tavola con amici sempre attenti e pieni di competenza per accompagnarci in viaggi sempre diversi.
    Resterete sempre parte di noi!!
    Roberto e Cristina

  • Con tristezza ho letto la notizia della V.S. decisione di chiusura a fine anno.
    Spero di poter prenotare per Dicembre.
    Tanti sono i ricordi da soli e con amici e nipoti.
    Sitta Gino e Anna

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>