Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 24 Marzo 2021 15:24

Il trasporto pubblico locale sciopera per 24 ore venerdì 26 marzo

Aosta - Ad annunciarlo Filt Cgil, Fit Cisl, Savt trasporti e Uil trasporti. Alla base il mancato accordo con i datori di lavoro sulla copertura economica per il triennio contrattuale 2018/20. "Le belle parole di ringraziamento si sono svuotate di contenuti e rilevate solo come strumento per ottenere risorse”.

24 ore di sciopero del trasporto pubblico locale, decise per dopodomani, venerdì 26 marzo. Ad annunciare l’adesione alla protesta nazionale Filt Cgil, Fit Cisl, Savt trasporti e Uil trasporti.

“Le belle parole di ringraziamento per la dedizione dimostrata, per chi ha continuato senza fermarsi a svolgere il proprio lavoro con grande professionalità, spesso in condizioni di grave disagio e mettendo a rischio la propria incolumità, così come quelle di riformare il settore anche attraverso la valorizzazione del lavoro, si sono svuotate di contenuti e rilevate solo come strumento per ottenere risorse”, scrivono le organizzazioni sindacali in una nota.

“In seguito alle riunioni del 18 e 23 marzo – prosegue il comunicato congiunto –, le associazioni datoriali hanno rappresentato una posizione diversa rispetto a quella sostenuta il 10 dicembre 2020, rendendosi ‘teoricamentedisponibili a prevedere una copertura economica per il triennio contrattuale 2018-2019-2020 e, successivamente, ad avviare il confronto per il rinnovo del CCNL, di fatto facendo credere di convergere sul metodo già da tempo proposto dalle Organizzazioni Sindacali. Nonostante ciò, non si è trovata un’intesa rispetto all’ammontare economico, a causa delle posizioni datoriali, da considerarsi inadeguate e irricevibili, peraltro condizionate, rispetto al giusto riconoscimento per coprire il triennio”.

Non solo, i sindacati parlano di un atteggiamento che “risulta incoerente persino rispetto allo stanziamento, nell’ambito del Decreto Sostegni, di ulteriori importanti risorse, pari a 800 milioni di euro, che si aggiungono a quelle già ricevute, destinate al settore per compensare la riduzione dei ricavi da traffico, causati dagli effetti della pandemia”.

Per le autolinee locali, lo sciopero per il personale viaggiante e per quello delle biglietterie è previsto dalle 8 alle 12 e dalle 15 fino al termine del servizio. Il restante personale sciopererà per l’intera prestazione lavorativa.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo