Sono iniziati i lavori di elettrificazione della linea ferroviaria Ivrea-Aosta

I primi interventi si concentrano a Châtillon e Donnas e riguardano il  pre-consolidamentp della galleria Torrensec a Saint-Vincent, gli scavi, il movimento terra e le opere di sostegno delle sottostazioni.
Lavori elettrificazione
Società

Sono iniziati i lavori per l’elettrificazione della linea ferroviaria Ivrea-Aosta. I primi interventi si concentrano a Châtillon e Donnas e riguardano il  pre-consolidamento della galleria Torrensec a Saint-Vincent, gli scavi, il movimento terra e le opere di sostegno delle sottostazioni.

L’assessore regionale ai trasporti, Luigi Bertschy oggi ha fatto un primo sopralluogo nel cantiere e venerdì mattina incontrerà i vertici di Rfi per un confronto sul cronoprogramma.

L’avvio dei cantieri per l’elettrificazione della Aosta – Ivrea “è imminente”

19 giugno 2024 di Luca Ventrice

L’avvio dei cantieri per l’elettrificazione della linea ferroviaria Aosta – Ivrea è imminente. A dirlo, in Consiglio regionale, l’assessore ai Trasporti Luigi Bertschy, rispondendo ad una interrogazione di Dennis Brunod (Rassemblement Valdôtain) sullo “stato dell’arte” dei cantieri.

“Abbiamo sollecitato Rfi con molte comunicazioni – ha detto in Aula –, chiedendo di mantenere informata l’Amministrazione. È sempre confermata la data che a noi interessa, quella della conclusione dei lavori, che viene data anche come anticipata, della primavera/estate 2026. Rfi ha spiegato che la progettazione esecutiva ha avuto necessità di tempi di valutazione maggiori rispetto a quanto previsto, però siamo alla conclusione dei lavori di preparazione e l’avvio dei cantieri è imminente”.

Una novità – mentre l’Assessore ha annunciato una serie di incontri pubblici a settembre sull’andamento dei cantieri –, però, c’è: “In questi giorni siamo riusciti a completare, con un finanziamento di oltre 25 milioni di euro, l’acquisto di due treni elettrici per implementare la flotta alla ripartenza del servizio per la tratta Aosta – Torino”.

Brunod, di suo, chiede di tenere alta l’attenzione: “È strategico che ci sia molta attenzione – ha detto –, e che si sollecitino aggiornamenti. È importante il traguardo del 2026, ma non così lontano. E la gente non sembra vedere muoversi tanto nei cantieri”.

5 risposte

  1. Ma non dovevano partire il 3 gennaio scorso? Per Bertschy l’avvio è “imminente” sei mesi dopo? Vatti a nascondere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte