Per il terzo anno Cogne è tra le 100 destinazioni più sostenibili al mondo

Il Comune ai piedi del Gran Paradiso è stato segnalato, per la terza volta consecutiva, all’interno della classifica stilata dal Global Suistainable Tourism Council.
Prati di Sant'Orso a Cogne
Società

Per il terzo anno consecutivo Cogne è stata selezionata tra le cento destinazioni più sostenibili al mondo, unica località italiana di montagna e che da tre anni è all’interno della classifica stilata dal Global Suistainable Tourism Council che quest’anno, per il “Bel Paese” ha inserito anche Villasimius in Sardegna.

Il risultato, per il comune ai piedi del Gran Paradiso, è stato ottenuto dopo che in estate erano stati nuovamente compilati i dossier di candidatura, resi più articolati a causa di una forte concorrenza delle destinazioni europee.

Punti di forza di Cogne sono stati l’impegno progressivo verso la mobilità sostenibile sviluppata anche grazie alla cooperazione tra 25 località “Alpine Pearls” e al Parco Nazionale Gran Paradiso con il quale si stanno stringendo rapporti di collaborazione sempre più fitti in funzione della sostenibilità ambientale.

Riconoscimento che però non ferma il lavoro “ecologico” del Comune di Cogne che in una nota scrive come “fra i progetti del futuro si annovera la ‘GreenWay’ per ridurre il traffico auto e la musealizzazione delle Miniere”.

Amministrazione che esprime grande soddisfazione per il risultato conseguito “certa che si possa ancora migliorare e far meglio – si legge nel comunicato –, ma questo risultato conferma che la strada intrapresa porta ad obiettivi sfidanti per il futuro in materia di sostenibilità. Questo riconoscimento va a tutta la comunità e agli operatori che vivono ogni giorno Cogne. La sfida per il 2019 sarà ancora più dura perché le maglie della giuria saranno ancora più strette”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società