Ricostruito il ponte di Gaby, verrà aperto domani, 22 giugno

Oltre alla ricostruzione del ponte, la sistemazione idraulica del torrente Niel è stato realizzato il ripristino definitivo delle reti tecnologiche. Intorno alla metà del mese di luglio sarà completata anche la costruzione del nuovo ponte sulla regionale nel comune di Issime.
Il lavori al ponte di Gaby
Società

Verrà riaperto domani, martedì 22 giugno, il nuovo ponte sul torrente Niel nel comune di Gaby, crollato a seguito dell’ondata di maltempo che ha colpito la Valle ad inizio ottobre 2020.

Ad annunciarlo l’Assessorato alle Opere pubbliche e territorio.

I lavori sono consistiti, oltre che nella ricostruzione del ponte, nella sistemazione idraulica del torrente Niel e nel ripristino definitivo delle reti tecnologiche a servizio del centro abitato. Il nuovo ponte, costituito da travi prefabbricate solidarizzate con un impalcato in calcestruzzo armato, presenta una carreggiata di 7 metri di larghezza e due percorsi pedonali di collegamento con i marciapiedi esistenti.

“Sono molto soddisfattodichiara l’Assessore Carlo Marzi –, domani apriremo il ponte alla presenza del Sindaco di Gaby, avendo mantenuto l’impegno di riuscire ad anticipare i tempi di costruzione per giungere all’apertura del nuovo ponte già all’avvio della stagione estiva”. 

I lavori proseguiranno con il completamento dei percorsi pedonali e delle opere di finitura e con le attività di rimozione della viabilità provvisoria, che ha permesso in questi mesi di garantire nella vallata il collegamento con i comuni di Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité.

“È un’opera attesa ed importante per le popolazioni dei comuni della vallata del Lys  prosegue Marzi – e per questo, sin dall’avvio del cantiere, d’accordo con l’impresa che sta eseguendo i lavori, abbiamo posto particolare attenzione nel cercare di ridurre al massimo i tempi per anticiparne la realizzazione”. 

Nelle scorse settimane erano state completate le spalle in calcestruzzo armato, realizzata la platea di stabilizzazione dell’alveo e la ricostruzione degli argini del torrente Niel, crollati insieme alla struttura del ponte a causa dell’evento alluvionale.

Intorno alla metà del mese di luglio sarà anche completata la costruzione del nuovo ponte sulla strada regionale nel comune di Issime, eliminando tutte le deviazioni che erano state predisposte nell’autunno dello scorso anno e garantendo, quindi, la normale percorribilità della strada regionale della valle del Lys.

“Con la prossima riapertura del ponte di Issime – chiude Marzi – vedremo totalmente ripristinata la normale percorribilità della strada regionale della valle del Lys, di grande importanza per le popolazioni dei comuni interessati, in vista di una attesa ripartenza a seguito di una lunga chiusura invernale subita all’interno di un contesto già di per sé di grande difficoltà per le realtà di montagna”.

Il lavori al ponte di Gaby
Il lavori al ponte di Gaby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società