Torna il Marché Vert Noël. Si inaugura il 19 novembre

Un Marché "in piena sicurezza", con l'obbligo di Green pass per l'accesso. Alla location storica del Teatro romano si affiancano i 9 chalet all'Arco di Augusto, mentre 700 abeti rossi addobbati, forniti dalla Chambre Valdôtaine, illumineranno il Centro storico.
Mercatini di Natale Marché Vert Noël
Società

Un Marché Vert Noël di ritorno, che si fa “pietra d’angolo”: da un lato per lanciare la stagione invernale della tanto sperata (e attesa) ripartenza dopo il “buco” dello scorso anno, dall’altro per superare, e magari chiudere, il capitolo Covid-19 e provare a guardare più in là.

Dopo la cancellazione nel 2020, infatti, torna l’appuntamento con il mercatino di Natale di Aosta – che inaugurerà venerdì 19 novembre alle 17, per aprire il giorno dopo e restare allestito fino al 6 gennaio – e che vedrà una doppia location: il Teatro romano e l’Arco di Augusto.

Questione di sicurezza – con la novità del Green pass obbligatorio -, ma non solo: “Finalmente siamo pronti a partire con la 13ª edizione del Marché Vert Noël – ha spiegato Alina Sapinet, Assessora comunale allo Sviluppo economico e alla Promozione turistica -. L’anno scorso abbiamo tentato di organizzarlo, e quest’anno abbiamo la carica per ripartire. Questo Marché è stato pensato in completa sicurezza, sarà bello e accogliente e in due luoghi diversi. Un mercatino diffuso è stato chiesto anche dalla popolazione, con altre parti della città comprese e abbellite”.

Quaranta gli chalet totali, nove dei quali all’Arco di Augusto: “Sono un po’ meno del solito, ed è dovuto alle disposizioni del periodo – prosegue Sapinet -. Una parte degli chalet sarà destinata alla promozione del territorio, per fare vedere che la Valle d’Aosta c’è ed è pronta a partire con la stagione invernale”.

Oltre alle postazioni di servizio per le informazioni e ai tre chalet istituzionali per la promozione, non mancherà, come di consueto, la buvette della sezione valdostana dell’Associazione nazionale alpini che offrirà vin brûlé in cambio di offerte da devolvere in beneficienza all’Alzheimer Valle d’Aosta e all’Associazione Valdostana Autismo.

Altra novità sono i 700 abeti rossi addobbati, illuminati, che verranno forniti dal 27 novembre dalla Chambre Valdôtaine: “Vogliamo che il Centro storico sia sempre più il ‘salotto bello’ e attraente di Aosta e vogliamo vedere tante persone nonostante le giuste cautele ha spiegato il Presidente Roberto Sapia -. Vogliamo un Natale festoso, non solo per i turisti ma soprattutto per la nostra cittadinanza, con la città che si illumina e anticipa la stagione invernale”.

“Il ritorno del Marché Vert Noël nel capoluogo è il segno di una Valle d’Aosta che riparte con rinnovato ottimismo e che è pronta ad accogliere in sicurezza turisti e valdostani nella prossima stagione invernale – chiosa invece l’Assessore regionale ai Beni culturali Jean-Pierre Guichardaz . Il nostro Marché, nella sua nuova formula, inserito nell’area del Teatro Romano, e da quest’anno dell’Arco d’Augusto, si candida ad essere uno dei più suggestivi mercatini natalizi della Alpi e siamo convinti anche d’Europa”.

Con un obiettivo, superare il record del 2018/19 e guardare oltre: “Il Marché ha numeri potenziali enormi, il trend di visitatori nella nostra regione è in salita rispetto agli altri anni. L’aspettativa è quella di un afflusso straordinario che contiamo superi i 100mila accessi. Facciamo di tutto per mettere in sicurezza la manifestazione ma anche per dare un messaggio positivo. L’invito è quello di parlare di futuro, di ciò che sarà dopo cercando di archiviare, con tutte le attenzioni del caso un periodo davvero buio per noi”.

In tema di sicurezza, vista l’impossibilità di verificare il possesso di Green pass a tutti, verranno fatti controlli a campione. L’uso della mascherina, invece, è consigliato nei momenti di assembramento.

Oltre il Marché

Attorno al Marché, verrà installato l’Albero di Natale in piazza Chanoux – che non sarà quello hi-tech, già sostituito lo scorso anno – e la pista di pattinaggio su ghiaccio, mentre in piazza Roncas troverà posto una giostra e le animazioni per bambini. All’Arco di Augusto, oltre agli chalet ci sarà invece un Laboratorio dell’Assessorato allo Sviluppo economico e altre manifestazioni itineranti e musicali sono in via di definizione.

“Come fatto per il Marché Vert Noël in questo momento occorre serrare le fila – ha spiegato il Sindaco Gianni Nuti -, con tanti enti a lavorare assieme, armonicamente, per un risultato di interesse pubblico capace di portare un indotto diretto e indiretto molto importante e ancora in espansione. Vorremmo che questi esempi fossero ripetuti in tante altre occasioni”.

La presentazione del Marché Vert Noël 2021/22
La presentazione del Marché Vert Noël 2021/22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società