Treni, Rfi attiva la fase di preallerta per neve e gelo

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) ha attivato la fase di preallerta dei Piani neve e gelo in Valle d’Aosta e in altre regioni del Nord Italia, a seguito del bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile che prevede per la giornata di domani, giovedì 15 dicembre, nevicate e possibili gelicidi.
Stazione Ferroviaria AOSTA
Società

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) ha attivato la fase di preallerta dei Piani neve e gelo in Valle d’Aosta e in altre regioni del Nord Italia, a seguito del bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile che prevede per la giornata di domani, giovedì 15 dicembre, nevicate e possibili gelicidi in diverse regioni.

“In particolare in Liguria e in basso Piemonte, a seconda dell’evoluzione delle condizioni meteorologiche e soprattutto dei fenomeni di gelicidio, potrebbe essere ridotto il servizio ferroviario su alcune linee (Genova-Ovada, Genova-Busalla, Genova-Arquata, Genova-Milano via Mignanego, la Pontremolese e l’Alessandria-San Giuseppe di Cairo)” spiega una nota di Rfi. “Per far fronte in maniera tempestiva a eventuali criticità provocate nelle prossime ore dal maltempo sono attivi i Centri operativi territoriali nelle regioni interessate, coordinati dalla Sala Operativa centrale di Rfi”.

Fra le azioni previste: presidi tecnici degli impianti nevralgici, “con particolare attenzione ai nodi urbani ferroviari”; corse raschia-ghiaccio,” per mantenere in efficienza i sistemi di alimentazione elettrica dei treni” e ancora l’attivazione del personale delle ditte appaltatrici “per garantire la piena operatività dei marciapiedi e degli spazi di stazione aperti al pubblico”.

Secondo le previsioni meteo dell’Ufficio regionale dalla fine mattinata di domani sono attese deboli nevicate diffuse a tutte le quote su tutta la regione. Un avviso di criticità gialla è stato emesso in Alta Valle per pericolo valanghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte