Eleonora Marchiando premiata nell’anno d’oro dell’atletica italiana

Una stagione ricca di soddisfazioni per la valdostana, con il titolo tricolore nei 400 ostacoli e la convocazione per le Olimpiadi di Tokyo, che è stata premiata dal presidente onorario della Fidal Gianni Gola agli Italian Athletics Awards.
Fidal athletics awards Foto Francesca Grana
Sport

Il 2021 è stato – è proprio il caso di dirlo – l’anno d’oro per l’atletica italiana. Nella Festa dell’Atletica andata in scena martedì 7 dicembre al MAXXI di Roma le stelle azzurre sono sfilate durante la premiazione degli Italian Athletics Awards alla presenza dei vertici dello sport italiano (dal presidente Fidal Stefano Mei, al presidente del Coni Giovanni Malagò, alla sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali) e, tra queste, non poteva mancare Eleonora Marchiando.

Una stagione ricca di soddisfazioni per la valdostana, con il titolo tricolore nei 400 ostacoli e la convocazione per le Olimpiadi di Tokyo, che è stata premiata dal presidente onorario della Fidal Gianni Gola insieme alle compagne di staffetta Rebecca Borga ed Eloisa Coiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte