Per Nadir Maguet vittoria e record al Trail del Nevegal

Henri Aymonod, quinto al Trofeo Ciolo, mantiene la vetta della classifica di Coppa del Mondo. Ottimo secondo posto ex aequo per Mikael Mongiovetto alla 5 Laghi.
Nadir Maguet Trail del Nevegal foto Corsa in montagna
Sport

Nadir Maguet non manca l’appuntamento con un’ennesima vittoria, sul percorso per lui inedito del Trail del Nevegal. In provincia di Belluno, sul percorso da 21 km con 1700 metri di dislivello, l’alpino di Torgnon l’ha spuntata sul collega Daniel Antonioli dopo un bellissimo testa a testa che non ha lasciato al Mago un secondo di respiro. Con il tempo di 1h52’11” Maguet ha soffiato proprio ad Antonioli il record del tracciato, ottenuto l’anno scorso in 1h55’21”, staccandolo al traguardo di questa settima edizione di 1’24”; sul terzo gradino del podio un altro big della gara, Luca Cagnati, che ha chiuso in 1h55’12”.

Henri Aymonod, quinto al Trofeo Ciolo, mantiene la vetta della classifica di Coppa del Mondo

Pur senza acuti, Henri Aymonod gestisce la sua gara al Trofeo Ciolo, all’interno del Parco Naturale Regionale Otranto Santa Maria di Leuca Bosco di Tricase, e si presenterà all’appuntamento conclusivo della Coppa del Mondo di corsa in montagna – il KV Chiavenna Lagunc – da leader della classifica e con altissime probabilità di portarsi a casa la vittoria finale.

In Puglia, sul percorso da 11,7 km con 640 metri di dislivello, Aymonod ha chiuso al quinto posto in 53’13”, arrendendosi all’eritreo Petro Mamu che ha dominato in 50’22”, seguito da Geoffrey Gikuni Ndungu in 51’19” e da Alex Baldaccini in 51’23”. Nella top ten anche Xavier Chevrier, 10° in 57’53”.

Ottimo secondo posto ex aequo per Mikael Mongiovetto alla 5 Laghi

Ampia la rappresentanza valdostana sui 252 partenti alla 44° edizione della 5 Laghi, ecotrail dal 24,3 km e 440 metri di dislivello su fondo misto nella zona di Ivrea. Tra loro spicca la prova di Mikael Mongiovetto, al secondo posto ex aequo insieme a Paolo Nota in 1h38’55” dietro a Stefano Velatta, primo in 1h37’32”. Tra i migliori dieci in classifica, si difendono bene Emanuele Coda, sesto in 1h42’50”, e Mathieu Courthoud, ottavo in 1h44’51”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport