Lavori al parcheggio del Beauregard: disagi ai lavoratori e pazienti

La segnalazione di alcuni lavoratori del Beauregard in relazione ai lavori che stanno interessando il parcheggio dell'Ospedale.
L'ospedale Beauregard di Aosta
I lettori di Aostasera
Siamo dipendenti dell’ospedale Beauregard e da giovedì scorso 23 giugno siamo costretti a subire il disagio di recarci al lavoro senza avere la possibilità di trovare parcheggio poiché sono in corso lavori a tutto il manto stradale. I fatti sono questi: la settimana scorsa veniva comunicato tramite cartelli stradali che da giovedì 23/06 sarebbe entrato in vigore il divieto di sosta lungo la strada e su tutti i parcheggi disponibili a fianco di essa per l’inizio dei lavori di raschiamento dell’asfalto, durante i giorni successivi e per tutto il weekend i lavori non sono proseguiti, ma sono cambiati i cartelli per avvisare che da martedì 28/06 era attivo l’ennesimo divieto di sosta fino a fine lavori (senza indicare una data).

In particolare, giovedì 23/06 alcuni colleghi, non avendo trovato parcheggio alle 7.15 del mattino nell’unico posto non a pagamento e dovendo entrare in ospedale PER LAVORARE fino alle 15.00, hanno scelto (una scelta obbligata) di metterla nel parcheggio blu. Al termine del servizio hanno trovato una multa per mancato pagamento, a ragione, che si sarebbe potuta evitare data la situazione eccezionale.
Ora, che i lavoratori debbano pagare un parcheggio senza agevolazioni per un periodo di tempo non definito per almeno 8 ore al giorno ci sembra inappropriato. Oltre al fatto che, come tutti ben sanno, parcheggiare nei dintorni del Beauregard è praticamente impossibile, effettuare lavori che durano più di una settimana occupando più di 50 posti auto crea un disagio non solo ai lavoratori ma anche e soprattutto ai pazienti.
Data la necessità di garantire al più presto un servizio, trattandosi di parcheggi ad uso di un OSPEDALE, i lavori sarebbero potuti proseguire durante il weekend al fine di creare disagio per il minor tempo possibile.
Lettera firmata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

I lettori di Aostasera
Altro, I lettori di Aostasera