“Non c’è più tempo”, la mostra sui cambiamenti climatici lancia una primavera di grande fotografia al Forte di Bard

BRAZIL ENVIRONMENT POLLUTION OIL BEACH

Fino al 21 luglio l’Opera Mortai ospiterà la mostra “Non c’è più tempo” promossa dal Forte di Bard e dall’Agence France-Presse, preziosa istantanea sulle emergenze climatiche mondiali e sul tema dei migranti del clima. Ma, fino al 2 giugno, la fotografia è grande protagonista con “Wildlife Photographer of the Year” e “Martine Franck. Regarder les autres”.

Al Forte di Bard arriva la grande fotografia di Martine Franck

Tulku Khentrul Lodro Rabsel, 12 ans, avec son tuteur Lhagyel, monastère Shechen, Bodnath, Népal, 1996 - Martine Franck / Magnum Photos

La grande fotografa belga, che ha fatto parte dell’Agenzia Magnum Photos, arriva al Forte di Bard – dal 9 marzo al 2 giugno – con la mostra “Martine Franck. Regarder les autres”. Qui, in oltre 180 scatti, si passa dai personaggi celebri alle lotte femministe, passando per gli sfollati e gli emarginati.

Inaugurata a Courmayeur la mostra “PhotoAnsa 75. C’era una svolta”

PhotoAnsa75 - Foto di Giacomo Buzio

Fino al 1° novembre, negli spazi della Chiesa Evangelica Valdese – rinnovati di recente dall’Amministrazione comunale -, sarà possibile visitare il primo di una serie di progetti espositivi che l’Associazione Forte di Bard curerà in collaborazione con il Comune ai piedi del Monte Bianco.

Il Forte di Bard omaggia il Giro d’Italia con “The best of cycling 2021”

Foto di Alex Whitehead

Aspettando domenica 22 maggio, giorno della 15ª tappa del Giro d’Italia 2022 Rivarolo Canavese – Cogne, il Forte di Bard ospita – dal 30 aprile al 31 luglio – 60 scatti fra quelli che hanno partecipato all’ultima edizione del concorso organizzato da Roberto Bettini, il decano dei fotografi del ciclismo. 

Il Forte di Bard torna agli orari abituali d’apertura dal 15 giugno

Dal 5 giugno sarà anche riattivata la nuova biglietteria alla base della fortezza per l’acquisto dei biglietti. Lo stesso giorno riaprirà il Museo delle Alpi e la mostra fotografica di Stefano Unterthiner per National Geographic Magazine, che sarà prorogata sino al 12 luglio.

Mostre, escursioni ed eventi: il Parco del Mont Avic festeggia i suoi trent’anni

A partire da venerdì 18 ottobre piazza Chanoux vedrà l’allestimento di una mostra fotografica dedicata alla storia del Parco, mentre un’altra mostra è programmata al Forte di Bard. Sabato 19 l’appuntamento è al Centro visitatori di Covarey, a Champdepraz, per un’escursione a Pra Oursie con visita alla Casa dell’Inglese.

Mostre, nel 2019 ad Aosta arriva Lucio Fontana

Tra le tante mostre spicca “Lucio Fontana. La sua ombra lunga, quelle tracce non cancellate” che dal 12 aprile al 22 settembre vedrà le opere del grande artista spazialista al Museo Archeologico. In programma anche l’esposizione sul pittore divisionista Carlo Fornara ed il ritorno degli scatti di Steve McCurry.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte