Valgrisenche apre anche le sue piste di discesa

Sono quattro le piste che apriranno sabato 23 dicembre: due piste nere, una rossa e una blu, ideali per tutti i livelli. A queste si aggiunge un tapis roulant e lo Snow Fun Park.
Valgrisenche SCIATORE
Montagna

Insieme all’apertura delle piste da fondo, Valgrisenche apre anche il comprensorio per lo sci di discesa. Sono quattro le piste che apriranno sabato 23 dicembre: due piste nere, una rossa e una blu, ideali per tutti i livelli. A queste si aggiunge un tapis roulant e lo Snow Fun Park.

Con l’Immacolata si scia in quasi tutta la Valle d’Aosta

Grazie alle recenti nevicate e alle temperature favorevoli, Pila inaugura la stagione invernale. A partire dal 7 dicembre, gli appassionati di sci potranno godere appieno delle condizioni ottimali offerte dal comprensorio.

IMPIANTI APERTI: TUTTI (tranne i tapis baby Pila e la seggiovia Grimondet)

PISTE APERTE

Piste n°  5 – 22 – 24 parte alta – 15 – 13 -14 – 9 – 7 –  10 – 11 – 16 – 19 – 19/a – 17 parte alta.

Raccordo 2-3-4-5

Raccordo 15-14

Raccordo 6-27-9-7

Snowpark Areaeffe: linea easy aperta

Il parco giochi sulla neve Chacard: in fase di preparazione.

Una delle principali novità di Pila riguarda la pista numero 15, dove sono stati fatti importanti lavori di risistemazione e allargamento del tratto finale. Anche nella zona alta del Couis 1 durante l’estate sono stati fatti interventi sulle piste esistenti per renderle maggiormente fruibili da un numero più elevato di sciatori e che garantiranno un’esperienza più piacevole per tutti. Inoltre, sono iniziati i lavori per la realizzazione di una nuova diagonale che collegherà il Couis 1 al Couis 2, aprendo nuove opportunità per gli amanti dello sci.

Infine, per migliorare l’accessibilità, per l’inizio della prossima stagione verrà abbassato il piano della pista di fronte alla telecabina Aosta-Pila per portare il piano pista al livello dello sbarco, come parte del progetto “Lo Sci per Tutte le Abilità”, che nasce dalla volontà della Regione autonoma Valle d’Aosta di rendere il proprio territorio più inclusivo, accessibile e fruibile da parte delle persone con disabilità motorie, sensoriali e/o intellettive garantendo, in particolare d’inverno, ai turisti e ai residenti più opportunità di sport e di svago.

Tutti questi lavori sono stati realizzati anche in funzione della nuova telecabina Pila-Couis, per cui i lavori sono già iniziati.

Sul fronte della biglietteria, Pila incentiva l’acquisto on line dello skipass tramite il proprio sito: si potrà godere di riduzioni in determinati periodi della stagione e si accede direttamente agli impianti.  Lo skipass inoltre può essere può essere acquistato direttamente negli hotel, in modo da dedicare più tempo sulle piste.

Crevacol

Anche Crevacol apre i battenti il 7 dicembre.

IMPIANTI APERTI: TUTTI

PISTE APERTE

Pista n° 2 -3 fino variante Combette – 3b – 4  – 5 – 9- 11

Skipass Giornaliero tariffa promozionale a 30€

Parco giochi sulla neve Flassin: in fase di preparazione.

Cogne:

Cogne posticipa l’apertura all’ 8 dicembre con la telecabina Pulsé (pista n°1), la seggiovia Sylvenoire (pista n° 5)  e la pista principianti situata all’interno del parco giochi. Skipass giornaliero a tariffa promozionale 25 €

Parco giochi sulla neve Cogne: in fase di preparazione

Dopo l’inaugurazione dell’attesa stagione invernale lo scorso weekend, si allunga la lista delle piste e degli impianti aperti all’interno del Gruppo Monterosa Ski. Le basse temperature hanno, infatti, reso possibile continuare con i lavori di innevamento programmato nelle valli di Ayas, Gressoney e Valsesia. A partire da giovedì 7 dicembre il comprensorio sarà accessibile da ciascuna delle tre valli, sebbene restino chiuse le piste lato Champoluc, da cui comunque è possibile raggiungere le piste di Frachey.

Sul versante di Gressoney, invece, si aggiungono gli impianti del versante Bettaforca, consentendo il collegamento con la Val d’Ayas.

Aperte anche le piste delle ski area satelliti di Alpe di Mera, Antagnod, Brusson, Champorcher e Gressoney-Saint-Jean, con tariffe giornaliere comprese tra i 19 e i 32€ per il prossimo fine settimana.

Rhêmes-Notre-Dame

Stagione al via anche a Rhêmes-Notre-Dame, dove da domani, venerdì 8 dicembre aprirà la pista di discesa a Chanavey e il Fun Park a Bruil. 

GLI IMPIANTI E LE PISTE APERTE DAL 7 DICEMBRE NEL DETTAGLIO

GRESSONEY-LA-TRINITÉ

Impianti

21 Seggiovia Sant’Anna-Colle Betta
22 Tapis Roulant Sant’Anna 1

23 Tapis Roulant Sant’Anna 2

24 Funivia Staffal-Sant’Anna
26 Telecabina Staffal-Gabiet
27 Seggiovia Gabiet-Lago
30 Telecabina Gabiet-Passo dei Salati

Piste

B1 Pistone Betta

B10 Baby Snow Park Sant’Anna
G7 Salati
G9 Castore

Collegamenti: Passo dei Salati (tra la Valle di Gressoney e la Valsesia) aperto – Colle Bettaforca (tra la Valle di Gressoney e la Valle d’Ayas) aperto

Piste scialpinismo: Passo dei Salati chiuso – Colle Betta chiuso

CHAMPOLUC-FRACHEY

Impianti

1 Telecabina Champoluc-Crest

2 Tapis Roulant Fontaney 1

3 Tapis Roulant Fontaney 2

4 Telecabina Crest-Alpe Ostafa

5 Seggiovia Alpe Ostafa-Colle Sarezza

6 Seggiovia Lago Ciarcerio-Alpe Belvedere
7 Funicolare Frachey-Alpe Ciarcerio
8 Tapis roulant Alpe Ciarcerio
9 Seggiovia Alpe Mandria
10 Seggiovia Bettaforca

Piste

C2 Campo Scuola Crest

C6 Sarezza Contenery

C7 Belvedere

C9 Contenery

C10 Del Lago
C13 Liaison
C14 Del Colle
C15 Dei Larici
C18 Baby Ciarcerio

Collegamenti: Colle Sarezza (tra Champoluc e Frachey) aperto – Colle Bettaforca (tra la Valle d’Ayas e la valle di Gressoney) apertoPista scialpinismo: Colle Bettaforca chiusoLa telecabina Champoluc-Crest sarà aperta anche con le corse serali con i seguenti orari: clicca qui.

SKI AREA SATELLITE

ANTAGNOD – giornaliero € 23,00 (non disponibili il mattutino e il pomeridiano)

Impianti

61 Seggiovia Boudin

63 Tapis Roulant Antagnod 1

64 Tapis Roulant Antagnod 2

Piste

A4 Boudin

A6 Baby Snow Park Antagnod
Area scivolamento e gonfiabili disponibili

BRUSSON – giornaliero € 19,00

Impianti

71 Skilift Estoul Baby

72 Tapis Roulant

Piste

E1 Snow Park

E2 Baby Fenilliettaz

Area gonfiabili disponibile

GRESSONEY-SAINT-JEAN – giornaliero € 25,00 (non disponibili il mattutino e il pomeridiano)

Impianti

82 Skilift Ronken

83 Tapis Roulant Weissmatten 1

84 Tapis Roulant Weissmatten 2

Piste

W6 Baby Ronke

W7 Baby Sonne
Area scivolamento non disponibile, gonfiabili disponibili

CHAMPORCHER giornaliero € 20,00 (non disponibili il mattutino e il pomeridiano)

Impianti

91 Telecabina Chardonney-Laris

93 Skilift Baby Laris

96 Tapis Roulant Laris

97 Tapis Roulant Snow Park

Piste

1 Campo Scuola
16 Principianti (per scivolamento)

La Thuile, Valtournenche e Courmayeur hanno aperto gli impianti

Le piogge e le temperature degli ultimi giorni hanno costretto le località sciistiche a rivedere i loro piani per quel che riguarda l’apertura degli impianti. È slittata infatti di una settimana la possibilità di sciare a Courmayeur (1° dicembre anziché 25 novembre) e La Thuile (2 dicembre anziché 25 novembre), e di due settimane per Pila (il 7 dicembre anziché 25 novembre). Confermata, invece, l’apertura di Valtournenche il 1° dicembre.

Venerdì 1° dicembre è stata inaugurata la stagione di Valtournenche: sono entrate in funzione la telecabina Valtournenche – Salette, le seggiovie Motta, Bec Carré, Du Col, Gran Sometta e i tapis roulant. Si preparano alla nuova stagione anche Torgnon e Chamois, le cui aperture sono previste per l’Immacolata. Sabato 2 e domenica 3 dicembre, la seggiovia di Chamois che porta al lago sarà comunque aperta, ma solo ai pedoni.

Il mese di novembre era iniziato sotto i migliori auspici dal punto di vista meteorologico per gli impianti a fune di La Thuile: copiose nevicate avevano vestito il paese e tutto il comprensorio di un abito già decisamente invernale. “L’apertura fissata al 25 novembre sembrava quindi un obiettivo decisamente raggiungibile, avendo peraltro un buon innevamento anche sulle piste di rientro”, si legge in una nota. “Tuttavia le copiose piogge della scorsa settimana, che hanno raggiunto il punto più alto del comprensorio e sono perdurate per parecchio tempo, hanno compromesso la condizione del manto nevoso anche in quota, e le temperature decisamente elevate fino a 3.000 mt degli ultimi giorni hanno reso impossibile l’innevamento artificiale tramite cannoni. Pertanto si è reso necessario prendere la decisione di spostare l’apertura al 2 dicembre, sempre che le condizioni di innevamento siano adeguate”.

Il comprensorio di La Thuile aprirà in ogni caso in maniera parziale, come già previsto, poiché il collegamento con il versante francese sarà aperto dalla metà di dicembre; pertanto nel primo periodo di apertura sarà applicata una tariffa promozionale. Per aggiornamenti riguardo la previsione di apertura degli impianti, si invita a seguire il sito lathuile.it, sul quale verranno tempestivamente inserite tutte le novità. Nell’Espace San Bernardo quest’inverno si potrà sciare su 152 km di piste per tutti i gusti e livelli che, con la successiva apertura del collegamento internazionale con La Rosière (prevista per il 16 dicembre 2023), permetterà di arrivare sci ai piedi in territorio francese. Gli amanti della neve troveranno a La Thuile 81 piste, uno skipass internazionale e 38 moderni e veloci impianti, con una portata totale di 62.500 persone/ora.

A Courmayeur gli appassionati potranno sciare al cospetto del Monte Bianco su 11 piste blu, 17 piste rosse e 5 piste nere, oltre alle discese fuoripista. Sono 18 gli impianti di risalita a disposizione, che rimarranno aperti fino al 7 aprile.

Qui tutte le novità sugli skipass stagionali e quelli per i piccoli comprensori della Valle d’Aosta.

Pila_Ph Studio Mazzoli

Dal 14 novembre a Cervinia aprono le prime piste sul versante italiano

Grazie alla neve abbondante caduta nei giorni scorsi e a quelle in corso e attese per i prossimi giorni, a Breuil-Cervinia da martedì 14 novembre inizia la stagione invernale anche sul versante italiano.

Saranno in funzione, in particolare, le seggiovie Plan Maison, Fornet e Bontadini, lo skilift baby La Vieille e il tapis roulant di Plan Maison che serviranno le piste 6, 6.0, 6.00, 6 bis alta e 8. Da sabato 18 novembre aprirà al pubblico anche la pista 5 che consentirà il rientro fino in paese. Resta chiuso il collegamento internazionale verso Zermatt, attraverso il Teodulo.

Fino a nuove aperture, lo skipass giornaliero avrà un costo di 47 euro, mentre il mezzo giornaliero sarà di 38 euro.

Dal 1° dicembre si scia nel comprensorio di Monterosa Ski

Monterosa Ski foto Marco Spataro
Monterosa Ski foto Marco Spataro

Il 1° dicembre è la data ufficiale di inaugurazione della stagione invernale di Monterosa Ski, che proseguirà fino al 14 aprile 2024, con le piste da sci che corrono a cavallo tra Valle d’Aosta e Piemonte, nelle valli di Champoluc-Frachey, Gressoney-La-Trinité e Alagna.

Diversi, invece, i calendari delle aperture per le piste da sci di Antagnod, Brusson, Champorcher, Gressoney-Saint-Jean e Alpe di Mera:

Antagnod – Brusson – Champorcher – Gressoney-Saint-Jean: dal 7 al 10 dicembre, 16 e 17 dicembre, dal 23 dicembre al 17 marzo, 23 e 24 marzo, e dal 28 marzo al 1° aprile 2024
Alpe di Mera: dal 6 al 10 dicembre, 16 e 17 dicembre, dal 23 dicembre al 24 marzo 2024

Sono diverse le migliorie apportate agli impianti sia in termini di innevamento che di sicurezza, a partire, dalla nuova seggiovia Moos, nella Valle di Gressoney, che collegherà̀ la parte terminale della pista Moos agli impianti Staffal-Sant’Anna e Staffal-Gabiet, evitando agli utenti un tratto a piedi. Inoltre, la Moos servirà la pista di slittino Murmeltier, che entrerà in esercizio nell’inverno 2024-25, a Gressoney-La-Trinité, lunga 550 metri e dedicata alla discesa con slittini in legno, completa di innevamento programmato e illuminazione per le attività in notturna.

A Gressoney-Saint-Jean, inoltre, è stato rafforzato il ponte presente sulla risalita della sciovia Ronken e, nel frattempo, è stato potenziato il Baby Park Sonne, con la posa di un nuovo tappeto di risalita di 100 metri per lo scivolamento.

C’è poi stato anche il completo rinnovamento della segnaletica sul comprensorio Champoluc-Gressoney e la costruzione di un nuovo fabbricato a servizio dello Snow Park S. Anna di Gressoney-La-Trinité con a disposizione biglietteria, deposito giochi e bagni pubblici. A Champorcher, infine, è stata avviata la posa di un nuovo tappeto di risalita di 195 metri in sostituzione dello skilift BabyLaris.

Dal 14 ottobre Breuil-Cervinia inaugura la stagione dello sci in Valle d’Aosta

Cervino Ski Paradise, Breuil Cervinia (AO), winter selection Photo credit: Niccolò Venturin
Cervino Ski Paradise, Breuil Cervinia (AO), winter selection Photo credit: Niccolò Venturin

Le gare di Coppa del Mondo di sci alpino del Matterhorn Cervino Speed Opening, il nuovo collegamento del Matterhorn Alpine Crossing fino a Zermatt, il ritorno della Coppa del Mondo di snowboard, impianti aperti fino all’8 settembre 2024: per Cervino Ski Paradise si preannuncia un lungo ed intenso inverno (e non solo).

Sarà Breuil-Cervinia il 14 ottobre ad inaugurare la stagione dello sci in Valle d’Aosta, per poi chiudere l’8 settembre 2024 proprio grazie al nuovo collegamento con Zermatt. Dal 1° dicembre al 21 aprile 2024 sarà la volta di Valtournenche, dal 16 dicembre al 1° aprile – con un “antipasto” nel weekend del 7-10 dicembreTorgnon, ed infine Chamois, aperta nei primi tre fine settimana di dicembre (2-3, 8-10 e 16-17) e poi tutti i giorni dal 22 dicembre al 1° aprile.

L’obiettivo per il futuro è il nuovo impianto da Breuil-Cervinia a Plateau Rosà.

 

3 risposte

  1. Grazie per le notizie sulle piste e gli intrattenimenti nella vostra meravigliosa Valle d’Aosta!!!
    Buon lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte