Coronavirus, le mascherine per Aosta diventano 34mila. E a consegnarle sarà l’Esercito

Le mascherine della Protezione civile, in "tessuto non tessuto", aumentano. I volontari Ana non bastano più, ed il Comune chiede l'aiuto all'Esercito che mette a disposizione 4 squadre. Entro fine settimana tutta la città le avrà a casa.
Piazza Chanoux - Municipio
Politica

Erano 19mila, ora le mascherine “tnt” – in tessuto non tessuto – diventano 34mila, per tutti gli abitanti della città.

L’annuncio, in realtà, di un “secondo lotto” era già stato fatto e questa mattina, nel Consiglio comunale in videoconferenza, la Vicesindaca Antonella Marcoz ha spiegato le novità: “La Protezione civile ci ha consegnato in questi giorni circa 34mila mascherine da distribuire a tutti, dicendoci che la procedura di consegna era a nostra discrezione. Il territorio di Aosta ha circa 34mila abitanti e 16mila 900 nuclei familiari, il che rende la distribuzione non facile. Abbiamo fatto rientrare dalle ferie alcuni dipendenti e chi faceva il ‘lavoro agile’ per poter imbustare le mascherine”.

L’intervento dell’Esercito

A distribuirle, da subito, i volontari dell’Associazione nazionale Alpini. Intervento prezioso ma che, visti i numeri, ha avuto bisogno di una implementazione.

Marcoz spiega: “I volontari dell’Ana non erano però sufficienti per soddisfare tutte le consegne. Ho chiamato personalmente il generale dell’Esercito Spreafico che in due ore mi ha dato conferma. Da ieri abbiamo quindi quattro squadre dell’Esercito, quindi otto uomini, sul territorio di Aosta per la distribuzione. Contiamo entro la fine della settimana di aver consegnato a tutta la città, comprese le frazioni, tutte le mascherine. Ieri è arrivato anche un lotto di pacchetti di mascherine chirurgiche da consegnare gratuitamente però solo ai positivi che verranno contattati ad uno ad uno. Stabiliremo quindi un modo per consegnarle, e faremo grossomodo come per la spesa a domicilio, anche se la procedura è da valutare con l’Esercito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte