Società

Coronavirus, 50 pazienti trattati con gli anticorpi monoclonali: evitati 40 ricoveri

Coronavirus - Covid
Aosta - Questo l’impatto, dal 24 marzo, della terapia con gli anticorpi monoclonali in Valle - indicata per pazienti fragili -, che ha permesso di alleggerire la pressione dei potenziali ricoveri sul "Parini". A spiegarlo la dottoressa Silvia Magnani, Direttrice di Malattie Infettive: "Siamo la regione con il più alto numero di trattamenti per abitante".
di Luca Ventrice
Società

“Long Covid”, quando i sintomi proseguono per mesi. Anche quelli psicologici

Il ventilatore donato dall'Arev all'Usl
Aosta - Alcuni studi rilevano come un'alta percentuale di chi ha contratto il virus in maniera più grave riportava danni polmonari anche molto dopo le dimissioni dall’ospedale. Casi che in Valle si sono visti ancora poco - spiega il dottor Rodolfo Riva, Responsabile di Pneumologia del "Parini" -, sebbene i segni che lascia il Covid-19 siano diversi.
di Luca Ventrice