Castelli e siti archeologici a prezzo ridotto per la Giornata della donna

In occasione della Giornata Internazionale della donna, i siti archeologici di Aosta, i castelli di proprietà regionale ed il Forte di Bard, hanno deciso di proporre l'ingresso a prezzo ridotto per le donne. Per celebrare la ricorrenza sono state scelte tre immagini femminili raffigurate nel porticato del cortile del castello di Issogne.
Festa della donna - le tre donne raffigurate a Issogne
Società

In occasione della Giornata Internazionale della donna, i siti archeologici di Aosta, i castelli di proprietà regionale ed il Forte di Bard, hanno deciso di proporre l’ingresso a prezzo ridotto per le donne.

Per celebrare questa ricorrenza – si legge in una nota regionale – sono state scelte tre immagini femminili raffigurate nel porticato del cortile del castello di Issogne: un luogo i cui gli affreschi del tardo XV secolo restituiscono un significativo spaccato di quotidianità ancora oggi attuale.

L’arte è un linguaggio universale e trasversale che, soprattutto in occasioni come questa, supporta nel comunicare e ribadire messaggi fondamentali di uguaglianza e di equità in grado di superare ogni forma di divisione e differenza, spiega ancora la nota.

La riduzione sarà applicata nel Castello Sarriod de la Tour di Saint-Pierre, il Castello Reale di Sarre, il Castello Gamba di Châtillon, il Castello di Fénis, il Castello di Issogne, il Castello di Verrès e Castel Savoia a Gressoney-Saint-Jean. A questi si aggiunge il Forte di Bard.

Riguardo i siti archeologici, l’ingresso ridotto è previsto al Criptoportico, al Teatro romano e alla Chiesa paleocristiana di San Lorenza, ad Aosta.

La Regione consiglia la prenotazione sul sito di MiDA Ticket. È richiesto il possesso del Green Pass Rafforzato e l’utilizzo della mascherina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati