Ferrovia, VdA Riparte vuole incontrare il Presidente della Regione ed il sindaco di Aosta

A scriverlo in una nota è il comitato stesso, che vuole approfondire gli aspetti dell'elettrificazione e dei lavori per la riapertura della Aosta-Pré-Saint-Didier, e sui lavori per l'adeguamento della stazione per il prolungamento e allargamento del sottopasso ferroviario.
Aosta, la ferrovia
Società

Il comitato VdA Riparte prende atto, con favore, del Piano Industriale 2022/31 del Gruppo Ferrovie dello Stato che “prevede investimenti molto importanti per la ferrovia valdostana”. Dall’altro lato, però, “ha inviato due distinte richieste di incontro al Presidente della Regione e a Sindaco e Assessore alla mobilità del Comune di Aosta”.

“Nell’incontro con la Regione – spiega il comitato in una nota – vorremmo approfondire i vari aspetti dell’elettrificazione e dei lavori per la riapertura della Aosta-Pré-Saint-Didier, mentre con il Comune di Aosta vorremmo soffermarci sugli importanti lavori per l’adeguamento della stazione del capoluogo regionale e per il prolungamento e allargamento del sottopasso ferroviario”.

Questo perché, si legge ancora “l’intera comunità valdostana deve seguire e accompagnare la realizzazione di queste opere e in prima linea devono esserci la Regione ed il Comune di Aosta”.

Opere definite “importanti”, “che hanno potuto essere inserite nella Programmazione di Rete Ferroviaria italiana, nel Pnrr e nel Programma Industriale FS grazie all’azione costante e incisiva che dal 2016 sta conducendo il Comitato ‘La Valle d’Aosta Riparte’”.

Azione, prosegue la nota, “che ha portato dapprima all’approvazione della legge regionale n. 22/2016 che prevede appunto l’elettrificazione e la riapertura della Aosta-Pré-Saint-Didier; successivamente ha consentito la stipula dell’Accordo Quadro Regione-RFI del dicembre 2017 e infine ha condotto alla realizzazione della progettazione definitiva per l’elettrificazione e per la riapertura della tratta dell’Alta Valle.  Senza tale lavoro non sarebbe stato possibile inserire le due opere nel Pnrr e nel Programma industriale che hanno tempi di realizzazione definiti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società