Messe e funerali, la Curia vescovile di Aosta proroga la sospensione

I funerali, dunque, posso svolgersi in forma privata, accogliendo direttamente in cimitero il feretro accompagnato dai parenti più stretti (15 persone al massimo) e celebrando una breve Liturgia della Parola.
funerale (foto d'archivio)
Società

“Fino a quando non riprenderanno le celebrazioni liturgiche con il popolo le disposizioni circa la celebrazione privata dei funerali religiosi già emanate in data 8 marzo 2020 sono prorogate“. Lo ha confermato ieri la Curia vescovile di Aosta.

I funerali, dunque, posso svolgersi in forma privata, accogliendo direttamente in cimitero il feretro accompagnato dai parenti più stretti (15 persone al massimo) e celebrando una breve Liturgia della Parola.

“Tutti i presenti, sacerdote compreso, si atterranno al rigoroso rispetto delle precauzioni sanitarie richieste: distanziamento fra le persone (un metro) e uso di idonea mascherina. Chi avesse temperatura superiore ai 37,5°C o presentasse sintomi influenzali è tenuto ad astenersi dalla partecipazione”. La Messa esequiale viene rinviata a quando riprenderanno le celebrazioni liturgiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte