Nasce ad Aosta la “Settimana europea della mobilità”, con il ritorno di Bicincittà

Il Comune, assieme alla Regione, Fiab e Uisp, ha organizzato sette giorni di eventi - tra conferenze, stand informativi, proiezioni di film ma anche gite ed escursioni in bicicletta - dal 16 al 22 settembre. Torna, dopo due anni di "stop forzato" l'appuntamento con Bicincittà.
Bicicletta lavoro bici
Società

Dalla giornata “In città senza la mia auto” alla “Settimana europea della mobilità”, con una serie di eventi a tema – conferenze, stand informativi, proiezioni di film ma anche gite ed escursioni in bicicletta -, ed un atteso ritorno: un’edizione fuori stagione – l’assenza dovuta all’emergenza sanitaria – di Bicincittà.

L’iniziativa – in programma da giovedì 16 a mercoledì 22 settembre -, presentata dal Comune di Aosta vede collaborazione corale che coinvolge anche la Regione, la società Svap, l’associazione Fiab Aosta à Vélo e la Usip.

“Il programma – ha spiegato l’Assessore alla Mobilità Loris Sartore – rispecchia la volontà dell’Amministrazione di mettere in atto i cambiamenti che permettano alla città di essere più vivibile, sicura, attraente e facile da attraversare, con più spazio per marciapiedi e aree verdi, e con una riconquista di spazi oggi prevalentemente dedicati all’automobile”.

Una direzione che si lega a diverse scelte compiute dal Comune: “Oggi bisogna cambiare rotta – aggiunge -, la sostenibilità ambientale prevede misure non più rinviabili per tradurre nel concreto le enunciazioni fatte dalla Carta della Mobilità sostenibile o da quella della Mobilità elettrica, cui Aosta ha aderito, o a ancora quelle sulle Green city o spiegate nel Patto dei Sindaci. Uno dei modi per ridurre le emissioni di CO2 è quella di intervenire sul traffico, che ne è il maggior responsabile con un’incidenza del 40%”.

Un cambiamento di paradigma per il quale serve perseveranza, come spiega il Presidente Fiab Pietro Giglio, lanciando la gita per la promozione del cicloturismo – inserita nella manifestazione – Canavese tra laghi e castelli” : “Si parla di un processo culturale che richiederà tempo, e abbandonare l’auto non sarà così semplice, lo sappiamo tutti. Fiab si propone di utilizzare la bicicletta legata al treno, in una intermodalità ambientalmente compatibile. La giornata del 18 vedrà una gita nel fino a Ivrea, con i biglietti rimborsati dalla Regione e Trenitalia che ci permetterà di salire e scendere dal primo binario, viste le difficoltà della nostra stazione”.

Poi, il ritorno di Bicincittà, con una formula strettamente connessa ad “Aosta in bicicletta”, la futura rete ciclabile che attraverserà la città: “Per due anni non siamo riuscita a fare Bicincittà per l’emergenza Covid – interviene Carlo Finessi, Presidente Uisp Valle d’Aosta -, e ora ci riproviamo, con tutte le misure di sicurezza necessarie. Bicincittà si svolge per la 35ª volta in Valle e abbiamo studiato un percorso per raggiungere tutte le zone 30 e quelle che vedranno la pista ciclabile  partendo e arrivando in piazza Chanoux”.

Settimana che servirà, restando in tema, anche per lanciare “Aosta in bicicletta” – che ha visto approvata, di fresco, la progettazione esecutiva -, così come altre iniziative parallele, come la sperimentazione sul “Bicibus” per gli studenti della scuola Lexert di quartiere Cogne.

La conferenza stampa di presentazione della Settimana europea della mobilità
La conferenza stampa di presentazione della Settimana europea della mobilità

Il programma

Giovedì 16 settembre

Ore 18 – Conferenza di presentazione del progetto “Aosta in bicicletta” – Teatro della Cittadella dei Giovani

Ore 20.30 – Rassegna film e proiezioni: “Il cicloturismo in Italia” – Teatro della Cittadella dei Giovani, con Antonio Dalla Venezia

Venerdì 17 settembre

Ore 15 – Escursioni guidate alla scoperta di vie cittadine, ru e sentieri nel territorio di Aosta (per info e prenotazioni 335 6515804 o presidente@maestrimtb.com)

Ore 18 – Conferenza sul tema “Mobilità sostenibile” a cura di Andrea Poggio (Legambiente) – Teatro della Cittadella dei Giovani

Ore 20.30 – Rassegna film e proiezioni: “Mobilità sostenibile/La via Francigena” – Teatro della Cittadella dei Giovani, con Oriana Pecchio e Pietro Giglio

Sabato 18 settembre

Ore 8 – Gita per la promozione del cicloturismo “Canavese tra laghi e castelli” – Piazza Manzetti (per info e prenotazioni 329 6370628 o fiabvda@gmail.com)

Ore 9 – Apertura degli stand informativi ed espositivi dedicati alla mobilità ciclabile – Piazza Arco di Augusto

Ore 15 – Gioco ciclismo “Città di Aosta” – Gimkana guidata per bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni – Piazza Chanoux

Domenica 19 settembre

Al mattino – Bicincittà (per info 0165 1826072 o www.uisp.it/valledaosta)

Ore 9 – Apertura degli stand informativi ed espositivi dedicati alla mobilità ciclabile – Piazza Arco di Augusto

Ore 15 – Escursioni guidate alla scoperta di vie cittadine, ru e sentieri nel territorio di Aosta (per info e prenotazioni 335 6515804 o presidente@maestrimtb.com)

Lunedì 20 settembre

Ore 20.30 – Rassegna film e proiezioni: “La Siberia va in bicicletta” – Teatro della Cittadella dei Giovani, con Maurizio Doro

Martedì 21 settembre

Ore 18 – Conferenza di presentazione del Piano urbano della Mobilità sostenibile (Pums)

Ore 20.30 – Rassegna film e proiezioni: “La strada è di tutti” – Teatro della Cittadella dei Giovani, con Marco Scarponi

Mercoledì 22 settembre

Al mattino – Inaugurazione del progetto Pedibus/Bicibus in collaborazione con l’Istituzione scolastica “E. Lexert” – via Maggiore Cavagnet

Ore 20.30 – Rassegna film e proiezioni: “La mobilità sostenibile in Europa” – Teatro della Cittadella dei Giovani, con Daniele Vallet

Nei giorni della Settimana Europea della Mobilità , in collaborazione con la Regione e con Svap, sarà assicurata la gratuità della Navetta rossa e della Navetta verde. Il 18 e 19 settembre l’area di piazza Arco di Augusto sarà interamente chiusa alla circolazione di veicoli a motore.

Per assistere agli eventi in programma nel Teatro della Cittadella dei Giovani è necessario essere in possesso di Green pass, da esibire all’ingresso della struttura. Visti i posti limitati, il Comune consiglia la prenotazione via mail all’indirizzo info@cittadelladeigiovani.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Società