Sport di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 19 Ottobre 2020 12:25

Giuditta Turini campionessa italiana trail, bronzo per Cheraz

Aosta - Il verdetto è arrivato dopo la 60 km dell’Ultra Trail del Lago d’Orta. Henri Aymonod vince il Vertical Olimpo, Francesca Canepa la 6 ore di Gaggiano.

Giuditta Turini LiconyGiuditta Turini - foto d'archivio

Giuditta Turini si è laureata campionessa italiana FIDAL di trail, per Davide Cheraz arriva il bronzo. È questo il verdetto emerso dai campionati italiani, andati in scena nel corso della 60 km con 3800 metri di dislivello dell’Ultra Trail del Lago d’Orta.

Turini si è classificata al secondo posto in 6h44’48”, dietro Julia Kessler (6h35’33”), non tesserata FIDAL e quindi non facente parte della competizione tricolore. Settima generale tra le donne Lisa Borzani in 7h22’01”.

Tra gli uomini, medaglia di bronzo per Davide Cheraz, terzo assoluto in 5h31’42”, alle spalle del campione italiano Andreas Reiterer (5h21’09”) e di Riccardo Montani (5h25’11”). Sesto posto nella 30 km per Daniele Calandri (3h04’33”) e Elisabetta Negra (3h44’53”). Le gare sono state vinte da Mattia Bertoncini (2h41’23”) e Paola Gelpi (3h11’52”).

Aymonod ancora re dei Vertical

Vince ancora Henri Aymonod che, dopo il titolo italiano della settimana scorsa, è il migliore anche in provincia di Belluno. È suo, infatti, il Vertical Olimpo in 27’50”, davanti a Luca Cagnati (28’13”) e Manuel Da Col (29’05”).

Francesca Canepa vince la 6 ore di Gaggiano

Vittoria per Francesca Canepa nella Self-Transcendence, gara di 6 ore a San Vito di Gaggiano in un percorso di 1,2 km. Canepa ha totalizzato 67,432 km, battendo Emilia Kotkoviak (60,577 km) e Astrid Gagliardi (59,161 km).

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>