Giorno della Memoria, quando la commemorazione si trasforma in musica

Anche il Conservatoire de la Vallée d’Aoste ha celebrato la ricorrenza con un concerto, chiuso al pubblico, organizzato nell’auditorium dell’Istituzione. “La musica è uno strumento del ricordo – ha spiegato la presidente Giovanna Sampietro –, un attivatore di emozioni, un detonatore di consapevolezza”.