Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 16 Settembre 2020 9:56

‘Ndrangheta, anticipata a mercoledì 16 la sentenza del processo “Geenna”

Aosta - La Dda di Torino ha comunicato che rinuncerà a replicare alle arringhe difensive. In assenza di altri interventi in aula, i giudici del Tribunale di Aosta entreranno quindi in camera di consiglio, per uscirne al momento di leggere il verdetto.

Aula TribunaleL'aula del processo "Geenna".

La comunicazione è arrivata nella mattinata di oggi: la Dda di Torino rinuncerà a replicare alle arringhe difensive nel processo “Geenna”, in corso al Tribunale di Aosta con dibattimento ordinario. La sentenza – la prima a riguardare l’esistenza di una “locale” di ‘ndrangheta in Valle (anche se un pronunciamento risale allo scorso luglio, per gli imputati giudicati con rito abbreviato dal Gup di Torino) – verrà pertanto anticipata a domani, mercoledì 16 settembre.

La discussione si è chiusa, con l’ultima delle arringhe difensive, nell’udienza di venerdì scorso, 11 settembre. Domani, il collegio presieduto da Eugenio Gramola (che si completa con i giudici Marco Tornatore e Maurizio D’Abrusco) entrerà in aula alle 9.30 e, in assenza di ulteriori interventi in aula, entrerà quindi in Camera di consiglio, da dove uscirà soltanto al momento di leggere il verdetto. Il calendario originario, in presenza della replica della Procura e delle conseguenti possibili contro-repliche dei difensori, prevedeva la sentenza per giovedì 17 settembre.

Il procuratore capo di Torino, Anna Maria Loreto, all’udienza del 9 settembre scorso ha chiesto condanne per i cinque imputati che arrivano ad un totale di 58 anni: 16 per il ristoratore Antonio Raso, 12 per il consigliere comunale di Aosta sospeso Nicola Prettico e 10 per il dipendente del Casinò Alessandro Giachino, accusati di essere stati “partecipi” della “locale” ‘ndranghetista; 10 anni a testa anche per il consigliere regionale sospeso Marco Sorbara e per l’ex assessore a Saint-Pierre Monica Carcea, imputati di concorso esterno nel sodalizio criminale.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

2 commenti su “‘Ndrangheta, anticipata a mercoledì 16 la sentenza del processo “Geenna””

Commenta questo articolo