Cervinia, nel primo weekend di apertura circa 10mila persone

Soddisfazione per la ripartenza dello sci invernale a Cervinia. La prossima località della Cervino Ski Paradise sarà Valtournenche, mentre Chamois e Torgnon rischiano di aspettare Sant’Ambrogio.
Breuil Cervinia Valtournenche AO
Montagna

“C’è molta voglia di sciare” a dirlo è Federico Maquignaz, presidente e amministratore delegato della Cervino Spa. A confermarlo sono i numeri. Il primo weekend (25-27 novembre) dedicato allo sci, con l’apertura delle piste di Breuil-Cervinia, ha contato circa 10mila presenze.

A Cervinia la stagione invernale, inaugurata venerdì 25 novembre, proseguirà fino a primavera inoltrata, concludendosi il 7 maggio 2023. “La maggior parte della clientela era italiana. C’era anche qualche straniero. Oltre ai turisti, perlopiù italiani, alcuni sci club in allenamento” spiega Federico Maquignaz.
“Un weekend positivo. Siamo soddisfatti, avendo aperto solo la parte alta del comprensorio (fino a Plan Maison e Cime Bianche Laghi). Nei prossimi giorni, probabilmente giovedì o venerdì, apriremo anche a Valtournenche, da La Salette in su”.

Per le altre località del Cervino Ski Paradise, Chamois e Torgnon, l’augurio è di iniziare a sciare dal 7 dicembre. “Speriamo di poter aprire per Sant’Ambrogio” afferma Maquignaz. L’apertura dei comprensori di Valtournenche, Chamois e Torgnon, inizialmente prevista per sabato 26 novembre, era stata posticipata a data da destinarsi.

Il presidente della Cervino esprime inoltre grande soddisfazione per la realizzazione della seggiovia a sei posti “Gran Sometta”, novità di quest’inverno. “L’impianto che collega il comprensorio di Valtournenche con il Breuil è una seggiovia esaposto di ultima generazione ad agganciamento automatico” conclude Maquignaz.

Oltre agli sciatori, sulle piste ai piedi della Gran Becca sono attesi i campioni dello snowboard cross che a dicembre, venerdì 16 e sabato 17, si sfideranno per le gare di Coppa del Mondo maschili e femminili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte