Gran San Bernardo, riaperta anche la statale 27 fino al confine con la Svizzera

Dopo la riapertura della Statale 26, questa mattina Anas ha aperto nuovamente al traffico anche la strada statale 27 da Saint-Rhémy-en-Bosses, fino al piazzale al confine di Stato, ad una quota di circa 2.450 metri sul livello del mare.
La riapertura della Statale del GSB
Società

Come annunciato venerdì, dopo la riapertura fino al confine francese della Statale 26, questa mattina Anas ha aperto nuovamente al traffico anche la strada statale 27del Gran San Bernardo” a partire dal km 26,200, a monte del comune di Saint-Rhémy-en-Bosses, fino al piazzale al confine con la Svizzera, ad una quota di circa 2.450 metri sul livello del mare.

Per l’emergenza sanitaria, resta provvisoriamente attiva la chiusura del valico in ingresso e uscita, con la statale che resta regolarmente percorribile lungo tutta la tratta in territorio italiano fino al confine di Stato.

Come nel caso della statale 26, riaperta al transito venerdì scorso, a inizio aprile Anas ha avviato le attività di sgombero neve, condotte dal personale specializzato tramite turbine fresaneve, una pala meccanica e lame con dispositivo spargisale.

Parallelamente alle operazioni di pulizia i tecnici hanno reinstallato le barriere laterali e la segnaletica verticale, rimosse prima della chiusura e stoccate nel centro manutentorio Anas per evitarne il danneggiamento a causa di possibili valanghe.

La riapertura della Statale del GSB
La riapertura della Statale del GSB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati