Scuola, i sindacati chiedono di annullare le prove regionali in francese

Non solo, Flc Cgil, Cisl Scuola, Savt École e Snals chiedono anche alla Regione di intervenire presso il Ministero dell’Istruzione affinché si provveda all’annullamento delle prove Invalsi, vista l'emergenza sanitaria.
Sindacati scuola
Società

“In questo grave momento di emergenza sanitaria a causa del Covid-19, che ha imposto la sospensione dell’attività didattica in tutte le scuole di ogni ordine e grado almeno fino al 3 aprile 2020 con le inevitabili implicazioni in termini di rallentamento dei percorsi formativi e di istruzione, le segreterie regionali dei sindacati scuola Flc Cgil, Cisl Scuola, Savt École e Snals, hanno chiesto all’amministrazione regionale scolastica di annullare le prove linguistiche regionali di francese e di intervenire presso il Ministero dell’Istruzione affinché si provveda all’annullamento delle prove Invalsi”.

Le organizzazioni sindacali, in una nota, sottolineano che “nella speranza di riavviare la normale attività didattica, vi saranno altre indispensabili attività e azioni di recupero che gli insegnanti dovranno mettere prioritariamente in atto”.

Sindacati che, in chiusura “ringraziano tutti gli insegnanti, gli educatori di Convitto e i dirigenti scolastici per l’impegno profuso ogni giorno per realizzare forme di didattica a distanza, spesso utilizzando strumenti propri per risolvere difficoltà tecniche e organizzative, con l’intenzione di colmare il vuoto creato dalla situazione di emergenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte