Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 16 Ottobre 2020 18:01

“Zona rossa”, la viabilità alternativa passa per l’autostrada

Aosta - A comunicarlo è la Presidenza della Regione. Da oggi, venerdì 16 ottobre, i veicoli potranno utilizzare l’autostrada A5 tra i caselli di Châtillon – Nus - Aosta Gran San Bernardo. L’esenzione dal pagamento del pedaggio è prevista esclusivamente con l'utilizzo del Telepass o di una pista manuale presidiata da operatore.

Autostrada A Foto di Davide VerthuyAutostrada A Foto di Davide Verthuy

Vista la chiusura della statale 26 e delle regionali e comunali che attraversano la “zona rossa” nelle aree di Chambave, Verrayes e Saint-Denis da oggi, venerdì 16 ottobre, i veicoli potranno utilizzare l’autostrada A5 tra i caselli di Châtillon – Nus – Aosta Gran San Bernardo.

A comunicarlo è la Presidenza della Regione, provvedimento necessario per “bypassare” le zone sulle quali ricade l’ordinanza di chiusura per emergenza epidemiologica firmata ieri sera.

La Regione ha infatti richiesto alla Sav – la Società Autostrade Valdostane – l’esenzione dal pagamento del pedaggio per gli utenti.

Società che, sentito il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, per i veicoli che entrano alla stazione autostradale di Châtillon ed escono a quelle di Nus o Aosta Gran San Bernardo e per quelli che entrano alle stazioni di Aosta Gran San Bernardo e Nus ed escono a quella di Châtillon, attuerà l’esenzione dal pagamento del pedaggio esclusivamente se utilizzano il Telepass o una pista manuale presidiata da operatore.

In una nota la Regione precisa che i veicoli che utilizzano l’autostrada tra le stazioni di Aosta Gran San Bernardo e Nus, e viceversa, saranno considerati paganti a tutti gli effetti.

Un commento su ““Zona rossa”, la viabilità alternativa passa per l’autostrada”

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>